PASSWORD RESET

Margno Valsassina Lago di Como

Scapinasc

3.85K 0

Gli Scapinasc sono dei ravioli che devono  il nome alle  calze-scarpe fatte a mano in stoffa, con una suola spessa che  si portavano in casa.

Questo piatto un tempo veniva preparato per Natale,Pasqua e soprattutto in alcuni paesi per la festa patronale come a Crandola per la festa di Sant’Antonio Abate il 17 gennaio..

Eccovi una delle tante ricette che sono state tramandate tratta dal “Quaderno delle ricette della Muggiasca” realizzato dal Museo del latte e della storia della Muggiasca (www.muu-vendrogno.it).

Scapinasc

Ingredienti  per 6-8 persone

(per il ripieno)                                                                          (per la pasta)

200 g  di pane grattugiato o panini raffermi                               1 kg di farina

200 g di formaggio grattugiato                                                        acqua

100 g di uvetta                                                                                      sale

100 g di amaretti sbriciolati

1 mazzetto di prezzemolo tritato                                                    (per il condimento)

la buccia di 1/2 limone grattugiata                                                  400 g di burro fuso

100 g di salame tritato                                                                         1 ciuffetto di salvia

1 tazza di brodo

3 uova

Preparare il ripieno qualche ora prima o meglio ancora la sera prima.

Mettere a mollo il pane nel brodo caldo ,quindi aggiungere tutti gli altri ingredienti amalgamandoli bene,così che risulti un impasto morbido,se necessario aggiungere il brodo.

Preparare la pasta con la farina e l’acqua, quindi tirare una foglia piuttosto spessa.

Disporre il ripieno a mucchietti sulla pasta,ripiegarla,schiacciare i bordi dei ravioli e ritagliarli a mano.

Lasciare riposare i ravioli qualche ora, cuocerli in abbondante acqua salata.

Condirli infine con burro fuso abbrustolito,salvia e abbondante formaggio grattugiato.