PASSWORD RESET

Margno Valsassina Lago di Como

La Capra Orobica o di Val Gerola

3.26K 0

Si pensa che la Capra Orobica sia originaria della Val Gerola in provincia di Sondrio  e un tempo ogni famiglia ne possedeva uno o più capi perché era un animale molto rustico adatto ad essere allevato  nei territori impervi di montagna, oggi  grazie alla sua rusticità è  diffusa nei pascoli delle alpi e prealpi orobiche delle provincie di Sondrio, Lecco e Bergamo.

capra orobica dal manto pezzato

capra orobica dal manto pezzato

La capra orobica è una razza caratterizzata da lunghe corna con una lieve tensione elicoidale e un pelo lungo dai diversi colori beige,nero,grigio,marrone o pezzato(Farinel,Marin,Nigru,Camosch e Musc).

 

Viene allevata per il suo latte , con cui si producono deliziosi formaggi  come i formagìn in Valsassina  cilindretti dal sapore leggermente acidulo e sapido aroma di latte acido-yogurte vegetale di erba tagliata, il matuscin in Valtellina e in Val Gerola sono formaggelle delicatamente sapide e acidule che man mano che aumenta  la stagionatura presentano note di animale più accentuate con sensazione di piccantezza  o la roviola in Val Brembana di latte intero crudo , la struttura della pasta è molle,liscia ed umida,il sapore inizialmente è acidulo ma dopo segue la nota salata.Nelle roviole più fresche viene esaltata di più la nota acido-lattica ed i sentori erbacei, nei formaggi più stagionati si susseguono i sentori di latte cotto,vegetale e a volte di animale.

Con la sua carne , in particolare per le capre a fine carriera si producono salumi  fra i quali segnaliamo il violino di capra  fatto con la coscia e la spalla di capra stagionata le quali assomigliano ,con la zampa che funge da manico la spalla da cassa,ad un violino. violino salume stagionato di capra